soggiorno pulito ordinato
soggiorno pulito ordinato

I nostri consigli su come mantenere pulito il soggiorno!



Il soggiorno è il luogo più frequentato della casa dove si può conversare, leggere, pranzare, rilassarsi e godersi dei buonissimi snack durante la proiezione di un film coinvolgente.

È anche la stanza in cui viene rappresentato il carattere di tutta la casa dove si possono trovare divani morbidi, mobili eleganti e un’atmosfera tranquilla. Uno spazio ben attrezzato che rispecchierà il resto dell’ambiente.

Proprio per questo motivo è indispensabile che rimanga sempre pulito nei minimi dettagli.
Ecco alcuni consigli per mantenere sempre brillante il vostro soggiorno.

L’elemento di arredo più utilizzato: il divano.
Il divano è l’elemento più utilizzato in una casa, idoneo a riposare, dormire, rilassarsi, chiacchierare con amici, leggere un buon libro e per guardare serie tv e film.
Chi non ha mai sgranocchiato qualche spuntino durante tute queste attività? Oltre a polvere e briciole bisogna tenere in considerazione anche le macchie che si possono essere involontariamente create sui tessuti del nostro amato sofà.
Vediamo come poter pulirli in base ai differenti materiali che li compongono:
- Divani in tessuto: se non potete sfoderarli e quindi mettere il rivestimento in lavatrice, potete utilizzare una miscela creata in casa. Unite un litro di acqua con succo di limone o bicarbonato, passate la miscela sulle macchie e poi risciacquate con una spugna bagnata.
Per le macchie più resistenti strofinate del sapone di Marsiglia sul tessuto e lasciatelo agire per quindici minuti. In seguito sciacquate con un panno umido.
- Divani di pelle: distinguiamo quelli bianchi da quelli colorati, poiché questi ultimi se non trattati in modo giusto, potrebbero scolorirsi.
Se il divano di pelle bianca si macchia e ve ne accorgete subito, tamponate immediatamente con del borotalco per asciugarla. Togliete l’eccesso con un panno o un pennello a setole morbide e usate del latte detergente su un disco di cotone per rimuovere per sempre l’imperfezione.
Per il divano colorato, invece, mettete sulla parte interessata il sapone di Marsiglia liquido, strofinatelo con pelle di daino inumidita e asciugate con un panno.
- Divani in velluto: utilizzate una soluzione di aceto bianco, acqua tiepida e un detersivo per piatti. Immergete un panno nel composto, strizzatelo e passatelo sul divano. Per asciugare la zona utilizzate un phon tenendolo a debita distanza per non creare aloni.

Per evitare il troppo lavoro di pulizia potete preferire dei copridivani che possono essere facilmente lavati in lavatrice quando necessario e danno un tocco di personalità in più al vostro soggiorno.

Televisore e dispositivi elettronici.
Con i televisori moderni è importante fare molta attenzione agli schermi poiché molto sensibili. Utilizzate sempre dei detergenti specifici per non danneggiarli e non creare aloni.
Per gli altri dispositivi elettronici, vi consigliamo di utilizzare un semplice panno inumidito per rimuovere i residui di polvere.



Pulire i tappeti fai da te.
Portate il tappeto in uno spazio areato e rimuovete la polvere utilizzando l’aspirapolvere sia dal lato a vista sia dal lato del pavimento. Per lavare la maggior parte dei tappeti potete utilizzare una miscela di bicarbonato e acqua. Il bicarbonato è, infatti, un naturale germicida, antisettico e disinfettante completamente naturale, biodegradabile e delicato. Passate sul tappeto la soluzione che avete creato con una spazzola a setole morbide e attendere qualche ora. Al risciacquo saranno brillanti, profumati e ben disinfettati.

In vetro o in legno lucido: come pulire i mobili?
Il panno in microfibra è lo strumento base per la pulizia dei mobili.
Per quelli lucidi potete utilizzare un detergente per vetri per eliminare le impronte o delle macchie importanti.
Per quelli in vetro vi basterà passare un panno morbido dopo aver spruzzato una sostanza lavavetri.
Prestate invece molta attenzione ai mobili di legno. Utilizzate dei prodotti appositi per evitare che si rovinino.

Mensole e scaffali.
Per una corretta cura dei ripiani l’ideale è pulirli regolarmente. Spostate gli oggetti posti su di esse come libri, fumetti, soprammobili e spolverateli separatamente.
Se possedete mensole di materiali porosi come la pietra e il marmo, è molto probabile che si sporchino facilmente perché la loro porosità consente allo sporco di aderire allo scaffale. Vi consigliamo, dopo aver tolto i residui di polvere, l’uso di un sapone naturale o, se possibile, a PH neutro.

Tende e tendaggi.
La pulizia e il lavaggio delle tende devono avvenire regolarmente. Per eliminare la polvere, ogni 10/15 giorni, occorre passare le tende con un aspirapolvere con bocchettone aspirante.
Scegliete di pulire le tende con il vapore, una delle tecniche di pulizia più igienizzanti e sgrassanti, ottima anche per chi soffre di allergie a pollini e acari della polvere.





2021-06-21 17:49:51



Altri articoli di cliccasa


articolo
Montare una mensola a scomparsa? Vediamo insieme come fare!

Per personalizzare le pareti e salvaguardare lo spazio della vostra casa, le mensole sono un’ottima soluzione.
Sono complementi d’arredo facilmente inseribili...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Come allontanare le formiche da casa? Ecco i rimedi naturali.

Allontanare le formiche da casa risulta spesso molto difficile. Questi insetti innocui ma fastidiosi, riescono a insediarsi in buchi e fessure molto velocemente.
Per evitare che ...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Che cosa vedere al Lago d’Iseo? I nostri 8 posti del cuore.

Il Lago d’Iseo o Sebino è un lago situato in Lombardia, inserito tra le Prealpi Orobiche tra Bergamo e Brescia. È caratterizzato da una costa lunga 67 km percorribile in auto, moto o bici.
Se...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Tutto ciò che c’è da sapere sulle case in bioedilizia!

Nell’ultimo periodo, la bioedilizia si sta diffondendo sempre più, non solo per grandi palazzi progettati da architetti famosi (come il Bosco Verticale a Milano), ma anche per la creazione di abita...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Ecobonus 2021: come funziona e come richiederlo.

Con la Legge di Bilancio 2021 è stato confermato anche l’ecobonus. È una detrazione fiscale IRPEF o IRES con aliquote comprese tra il 50 e l’85% secondo la tipologia d’interve...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Montare una lampada? Vediamo insieme come farlo!

Montare una lampada al soffitto o alla parete è un’operazione semplice.
Bisogna prendere però delle precauzioni per evitare di prendere la scossa o perdere l’equilibrio e scivolare (se per ...


Leggi l'articolo completo >



facebook-white sharing button Condividi
whatsapp-white sharing button Condividi
telegram-white sharing button Condividi
email-white sharing button E-mail
sharethis-white sharing button Condividi